giovedì 25 maggio 2017

andate

E, sì, prima le grandi che stavano a terra, poi le medie e le piccole che erano attaccate ai pilastri, le lumache sono andate via. Tanto colore in meno.
 

mercoledì 17 maggio 2017

giovedì 11 maggio 2017

mercoledì 19 aprile 2017

Mistero

Sì, l'ho chiamato io, per fargli una foto. Ma deve aver capito tutt'altro, perché sembra, dopo essersi guardato intorno, starmi confidando chissà quale segreto!
 




 

In serie

E la senti dire, in tono compiaciuto, ostentatamente stanco: "Ije n' aggie fatt' quattro!".
Neanche fossero casatielli pasquali, invece che figli.

giovedì 6 aprile 2017

Voci da dietro

Da alcuni giorni, mi capita di ascoltare, in giro, da diverse persone, storie veramente poco edificanti sul conto di mariti, nonché padri, che avrebbero fatto meglio a non essere tali.
Non sono storie di tradimenti, sono storie di sopraffazione più o meno grande, più o meno grave, niente di 'criminale', ma tutte ugualmente tristi.
Le voci sono quasi sempre quelle della madre di lei.
Un classico? No. Piuttosto la prova che, chi subisce, magari si sfoga, ma poi fa finta di non vedere, di non sentire.
Certo, prendere posizione implica mantenerla, e ha le sue difficoltà, ma le conseguenze di uno stato di fatto che determina una situazione di sottomissione e soggiogamento psicologico, dove non anche fisico, non sono da sottovalutare.
Ma tant'è: nessuno può costringere qualcun altro a liberarsi da ciò che lo tiene soggetto, se questi non vuole.
O no?
O non sarebbe il caso di farlo?
O, ancora meglio, non sarebbe il caso di fare un po' di prevenzione tramite l'educazione?

'Favole fuorilegge'

Nicolai Lilin - Favole fuorilegge - Einaudi
 
Ventiquattro favole.
Ventiquattro storie che intrecciano vita reale e leggenda, in una Siberia che è terra di uomini e di miti, in cui l'animale insegna all'uomo, in cui l'uomo interagisce con la religione.
Ventiquattro pietre preziose in un cofanetto portatile, riccamente decorato dall'autore.